News

“I colori del Golfo”: dal 12 al 20 aprile la mostra del collettivo The Spezziner e un’asta benefica negli spazi della Fondazione

La mostra “I colori del Golfo” porta la firma del collettivo The Spezziner: verrà inaugurata il 12 aprile alle ore 17:30 presso gli spazi espositivi di Fondazione Carispezia, alla Spezia, in via Domenico Chiodo, 36. Si configura come un’opportunità per esplorare il cerchio affascinante degli artisti locali, avendo come filo conduttore la rappresentazione della provincia e come obiettivo quello di far emergere l’impegno sociale dell’arte contemporanea, che ancora una volta si configura come collante tra i luoghi, le generazioni, la narrazione degli stessi e dei modi di esservi.

Trenta gli artisti coinvolti: Gaetano Amato, Carlo Bacci, Mauro Baraldi, Alberto Barli, Paola Bazzali, Pietro Bellani, Roberto Braida, Andrea Ciardi, Cosimo Cimino, Paola Danè, Cristina Ferrarini, Paolo Fiorellini, Italo Forfori, Olimpio Galimberti, Gloria Giuliano, Lorenzo Ludi, Alessio Manfredi, Beppe Mecconi, Giovanni Medusei, Fabrizio Mismas, Sonia Patrucco, Graziano Renzi, Cesare Salvadeo, Alberto Sordi, Nicol Squillaci, Nicola Sutti, Maria Grazia Taddei, Giuliano Tomaino, Italo Tosti, Bruno Zoppi.

Il pubblico partecipa attivamente al processo estetico: siamo noi a essere ritratti. Siamo noi gli individui che colorano i nostri borghi, le nostre scogliere, i nostri mercati; siamo noi a intervenire nei luoghi in cui viviamo e allo stesso tempo a subire l’agentività del territorio. Non saremmo gli stessi se abitassimo tra altre sfumature e altre forme. Gli sprazzi del liberty cittadino, la vivacità dei carrugi rivieraschi, il nero striato del marmo portoro, gli azzurri poetici della costa, il verde vigoroso dell’entroterra e quello solitario del pino marittimo attaccato alla roccia.

Un modo di crescere, un modo di essere The Spezziner.

Il pubblico partecipa attivamente al processo sociale: i fruitori delle opere presentate possono divenirne proprietari, assegnando a ognuna il valore artistico, affettivo o empatico desiderato, a partire da una base d’asta. L’asta è muta: ogni visitatore può rilanciare la cifra offerta, scrivendola sul taccuino in sala, sino alla chiusura del battitore di sabato 20 aprile. Un dono prezioso, quello degli artisti coinvolti, che oltre a essere cantori del Golfo stimolano la riflessione critica, invogliano il richiamo dei mecenati e vanno ad agire direttamente sul settore sociale.

Il ricavato dell’asta benefica andrà all’associazione Alba di Domani, che si occupa di arteterapia, e all’Emporio della Solidarietà della Spezia e Provincia, il primo market solidale nato sul territorio per aiutare chi si trova in temporanea difficoltà economica.

The Spezziner.

Il progetto “I colori del Golfo”, ideato dall’Associazione Culturale Studio18, intende evidenziare e valorizzare, con le illustrazioni delle proprie copertine, gli aspetti che contraddistinguono, in modo inequivocabile, usi e costumi della provincia della Spezia; luoghi, eventi, antiche leggende, abitudini cittadine, monumenti e tragitti, introspezione e socialità di persone e personaggi che, con la loro storia, l’immaginazione e l’innata spezzinità, sono divenute icone. Ispirato alla rivista settimanale The New Yorker, The Spezziner si esprime come la prima pagina di una rivista settimanale che non esiste. Ogni copertina condensa l’interpretazione creativa di pittori, illustratori, scultori, fotografi, grafici, stilisti, registi più noti e meno noti, tutti uniti da una condivisione di storie e visioni. “I colori del Golfo” è la prima grande mostra che riunisce tutti gli artisti The Spezziner, realizzata negli spazi di Fondazione Carispezia.

Gli orari di apertura dell’esposizione seguiranno gli orari degli eventi previsti:

Venerdì 12 aprile alle ore 17:30 inaugurazione.

Sabato 13 aprile dalle ore 10:30 laboratorio per bambini con Gloria Giuliano e Pietro Bellani.

Lunedì 15 aprile dalle 17:00 alle 19:00 incontro in sala con gli artisti.

Mercoledì 17 aprile alle 17:30 “Cremolini a ruota libera”, conferenza del critico Valerio P. Cremolini.

Giovedì 18 aprile dalle 17:00 alle 19:00 incontro in sala con gli artisti.

Sabato 20 aprile dalle ore 10:30 laboratorio per bambini con Gaetano Amato.

Sempre sabato 20 aprile alle ore 17:00 ultima battuta d’asta con Francesca Bassi, battitrice per un giorno, e consegna delle opere aggiudicate.

Ultime notizie

Tutte le news

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it