News

“Concerti a Teatro” prosegue con la pianista di fama internazionale Lilya Zilberstein – lunedì 5 febbraio

Prosegue lunedì 5 febbraio (ore 21.00) la stagione 2018 di “Concerti a Teatro” – la rassegna di musica classica promossa dalla Fondazione al Teatro Civico della Spezia – con il concerto della raffinata pianista Lilya Zilberstein, musicista di grande sensibilità che Martha Argerich ha definito “una pianista perfetta, con uno stile di gioco totalmente naturale”.

Lilya Zilberstein è salita alla ribalta internazionale nel 1987, vincendo il Concorso Busoni di Bolzano. Fu una vittoria sensazionale e ci vollero cinque anni prima che il Premio fosse nuovamente assegnato. Vincitrice del Concorso Busoni e collaboratrice nota di grandi artisti – quali Claudio Abbado, Martha Argerich e Maxim Vengerov, divenuti suoi compagni di avventure musicali – Zilberstein eseguirà alla Spezia un repertorio a lei molto caro: la prima parte è un omaggio alla sua terra natia, la Russia, con la terza sonata di Scriabin – opera di grande lirismo che segnò la conclusione del periodo romantico dell’autore – e con i Sei momenti musicali di Rachmaninov. La seconda parte è dedicata a Beethoven, con un primo brano poco eseguito della produzione giovanile del compositore tedesco, le 24 variazioni sull’arietta “Venni Amore” di Vincenzo Righini, per finire con la celeberrima sonata Appassionata, opera della maturità nel suo periodo viennese, città dove risiede attualmente anche Lilya Zilberstein.

Da allora la pianista, moscovita di nascita e tedesca d’adozione, non ha smesso di girare tutta l’Europa, l’America del Nord e del Sud e l’Asia. È stata invitata dai Filarmonici di Berlino e Claudio Abbado per la prima volta nel 1991, e insieme hanno suonato ripetutamente e registrato per Deutsche Grammophon i Concerti n. 2 e 3 di Rachmaninov. Oltre che con Claudio Abbado, ha suonato con molti importanti direttori – quali Semyon Bychkov, Gustavo Dudamel, Christoph Eschenbach, James Levine, Wassili Sinajski, Michael Tilson Thomas, Jean-Pascal Tortellier, Marcello Viotti e Antonin Witt – e con le più prestigiose orchestre. Nel 1998 le è stato attribuito a Siena il Premio Internazionale Accademia Musicale Chigiana e dal 2011 è titolare della classe di Pianoforte della prestigiosa Accademia senese.

Per fornire approfondimenti sul programma della serata, il concerto sarà anticipato da una guida all’ascolto a cura di Leonardo Vaccarone, docente di pianoforte dell’Istituto Comprensivo di Sarzana, alle ore 18.00 presso il Ridotto del Teatro Civico (ingresso libero). Il giorno successivo, martedì 6 febbraio (ore 10), al Conservatorio G. Puccini della Spezia, Lilya Zilberstein incontrerà gli studenti di musica del territorio.I biglietti del concerto sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Civico (tel. 0187 727521) e online su www.vivaticket.it

Ultime notizie

Tutte le news

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it