News

22 aprile 2016

DAVID BOWIE & MASAYOSHI SUKITA: HEROES – inaugurazione della mostra fotografica venerdì 29 aprile

interno (002)

 

Si inaugura venerdì 29 aprile 2016 presso la sede espositiva della Fondazione  la mostra “David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes”, dedicata al maestro della fotografia giapponese che ha immortalato e ispirato David Bowie per oltre 40 anni.

L’esposizione, realizzata dalla Fondazione in co-produzione con ONO arte contemporanea, presenta fino al 19 giugno quaranta fotografie tratte dall’archivio di Sukita su Bowie, probabilmente uno dei più importanti di quelli che riguardano l’artista londinese. Sebbene il lavoro del fotografo sia universalmente noto attraverso gli scatti iconici che illustrarono la copertina dell’album “HEROES”, in pochi sanno che la relazione tra Bowie e Sukita si è negli anni trasformata in un’amicizia che ha dato vita a un vero e proprio sodalizio tra i due artisti, nonché a scatti intimi e di disarmante bellezza per la loro quotidianità. La relazione tra Bowie e Sukita nasce nel 1972 quando il fotografo arriva a Londra per immortalare Marc Bolan e i T-Rex e, sebbene ignaro su chi fosse David Bowie, decide di andare ad un suo concerto perché irresistibilmente attratto dal cartellone di The Man Who Sold the World che lo promuoveva. É così che comincia una relazione professionale e umana tra i due che sarebbe durata per il resto della vita del musicista inglese. Il rapporto intimo e privato che si instaura tra i due, grazie a un comune sentire e ad un ricco interscambio culturale, ci ha regalato alcuni degli scatti più inaspettati dell’“uomo caduto sulla terra”.

Masayoshi Sukita è nato nel 1938 in una piccola città mineraria giapponese nella regione settentrionale del Kyushu; nel 1965 si traferisce a Tokyo, dove si dedica alla fotografia di moda e gira pubblicità per la televisione. Nel 1970 diventa fotografo freelance e inizia a frequentare assiduamente  New York, attratto dalla sua subcultura, soprattutto dall’insieme di arte, cinema e musica che ruota intorno alla Factory di Andy Warhol. A New York fotografa anche Jimi Hendrix, nei mesi immediatamente precedenti la sua morte. I suoi lavori sono stati esposti in numerose mostre, tra cui  “Who Shot Rock & Roll” al Brooklyn Museum (2009), personali al Tokyo Metropolitan Museum of Photography, Shibuya Parco Museum, Paul Smith Space Gallery di Londra. Nel 2013 fornisce gran parte del materiale fotografico per la mostra “David Bowie is” al Victoria & Albert Museum di Londra. Ancora nel 2013 lavora alla campagna pubblicitaria per la collezione s/s dello stilista inglese Paul Smith. Nello stesso anno segue e fotografa Iggy Pop nel suo tour in Corea del Sud e inaugura una mostra che attraversa il Giappone e partendo da Fukuoka e Osaka arriva a Tokyo alla fine del 2014.

L’esposizione è accompagnata da un catalogo edito da Ono e Chiaroscuro Creative (Bologna).

Interverrà all’inaugurazione della mostra Luca Scarlini: saggista, drammaturgo e storyteller, è autore del libro “Ziggy Stardust. La vera natura dei sogni” (add editore, 2016), un omaggio all’artista britannico che fa entrare il lettore nelle scene, nei teatri e nella musica di una rockstar messianica che, per tutta la vita, ha raccontato un mondo sull’orlo dell’apocalisse.

La mostra prosegue il percorso dedicato alla fotografia contemporanea che la Fondazione ha scelto di intraprendere con l’obiettivo di valorizzare le potenzialità di questo linguaggio artistico, capace di raggiungere un pubblico intergenerazionale.

In parallelo a questa esposizione, Spazio 32 – Biblioteca, fumetti, mostre, incontri – biblioteca della Fondazione Carispezia e centro culturale dedicato soprattutto ai giovani – organizza la mostra di fumetto “David Bowie: l’uomo delle stelle, visitabile dal 22 aprile al 17 giugno: una selezione di tavole tratte dall’omonimo libro di Veronica Carratello (disegni) e Lorenzo Bianchi (testi), edito da Nicola Pesce Editore, che ripercorre alcune delle tappe più significative della vita e della carriera dell’enigmatico camaleonte del rock.

 

 

David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes

Fondazione Carispezia – Via Domenico Chiodo 36, La Spezia

30 aprile – 19 giugno 2016

Inaugurazione – venerdì 29 aprile, ore 18.00

 

Orari di apertura:

lunedì – giovedì 10.30-13.00 e 15.30-19.30

venerdì – domenica 10.00-19.30

Ingresso libero

 

Visualizza l’evento su Facebook


Condividi
Stampa
Invia
X