Comunicati stampa

Ultimi giorni della mostra “Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone”

Restano ancora pochi giorni per visitare presso gli spazi espositivi della Fondazione Carispezia la mostra “Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone” – inserita fra le celebrazioni ufficiali del 150° anniversario dei rapporti tra Italia e Giappone – che dalla sua apertura ha riscontrato un’ampia partecipazione di pubblico.

L’esposizione promossa dalla Fondazione e curata da Filippo Maggia, visibile fino a domenica 5 marzo 2017, presenta le opere di Tomoko Kikuchi, Toshiya Murakoshi, Koji Onaka, Chino Otsuka, Lieko Shiga, Risaku Suzuki, e Chikako Yamashiro, sette tra gli artisti più rappresentativi del panorama giapponese, oggi più che mai eterogeneo per metodi espressivi, tematiche e media utilizzati. Dalla contemplazione della natura della serie “Sakura” di Risaku Suzuki, dedicata alla fioritura degli alberi di ciliegio, ai paesaggi più o meno ideali di Toshiya Murakoshi e Koji Onaka, fino ad artiste come Tomoko Kikuchi, Chino Otsuka e Lieko Shiga che si sono dimostrate capaci, nell’ultimo decennio, di intraprendere strade anche difficili pur di affermare la propria ricerca artistica, il lavoro di questi fotografi è caratterizzato da approcci differenti, ma accomunato dalla vicinanza a temi strettamente legati alla realtà.

 

La mostra è accompagnata dal catalogo edito da Skira che raccoglie, oltre alle opere e agli artisti presenti, i lavori di altri sette fotografi della scena artistica giapponese contemporanea.

 

La mostra è visitabile ad ingresso libero dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19. Info: www.fondazionecarispezia.it

Scarica il comunicato Torna ai comunicati stampa / anno 2017

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it