Comunicati stampa

Ottimi risultati per la prima raccolta alimentare a favore dell’Emporio della Solidarietà

Ha raggiunto ottimi risultati la prima raccolta alimentare a favore dell’Emporio della Solidarietà che si è svolta sabato 26 ottobre in 22 supermercati e ipermercati della provincia spezzina. Sono state raccolte complessivamente circa 10 tonnellate di prodotti alimentari di prima necessità, destinati a rifornire gli scaffali dell’Emporio, il supermercato nato in via Gramsci alla Spezia per aiutare persone e nuclei familiari in difficoltà economica.
La raccolta è stata possibile grazie all’impegno di oltre 150 volontari, appartenenti a parrocchie, enti e associazioni di volontariato del territorio, che per tutta la giornata si sono attivati in prima persona, e alla collaborazione dei punti vendita che hanno aderito all’iniziativa.
I cittadini sono stati invitati a fare la loro parte – e la risposta è stata davvero positiva – per contribuire a un progetto che ha bisogno, per la sua buona riuscita, dell’aiuto di tutti. L’Emporio della Solidarietà mira, infatti, a coinvolgere cittadini, imprese, associazioni e istituzioni, chiedendo a ciascuno di offrire un contributo con donazioni in prodotti, in denaro oppure dedicando un po’ di tempo al progetto.
I prodotti immagazzinati grazie alla raccolta cittadina si aggiungono agli alimenti acquistati con il sostegno di Fondazione Carispezia e dei Distretti sociosanitari provinciali, e permetteranno di coprire i bisogni degli utenti per alcuni mesi. In questi giorni saranno circa 300 i beneficiari, tra persone singole e nuclei familiari, che potranno fare la spesa gratuitamente al supermercato solidale, gestito dalla cooperativa La Piccola Matita Onlus.

Questa prima raccolta alimentare è un segno di speranza per le tante famiglie – afferma Don Luca Palei, direttore della Caritas Diocesana La Spezia, Sarzana, Brugnato – che stanno iniziando ad affluire all’Emporio. Ogni cosa che facciamo, diceva Madre Teresa di Calcutta, è come una goccia nell’oceano, ma se non la facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno. L’Emporio vuole essere un’occasione per permettere alle famiglie di accedere a risorse primarie che possano alleviare la propria situazione di indigenza e per aiutarle ad auto-educarsi nella gestione delle finanze. Caritas ringrazia i tanti volontari dei Centri di ascolto parrocchiali diocesani, di Croce Rossa, delle Pubbliche assistenze territoriali, di tutte le associazioni aderenti al Tavolo delle Povertà e al Terzo Settore che hanno reso possibile questa catena di solidarietà.

La prima raccolta alimentare a favore dell’Emporio della Solidarietà si è rivelata un successo grazie al sostegno dei numerosi cittadini e volontari – afferma Matteo Melley, presidente della Fondazione Carispezia – che si sono adoperati in prima persona per offrire un aiuto concreto a chi ha più bisogno. Questa iniziativa getta le basi affinché l’Emporio venga adottato dall’intera comunità, e possa contare sempre più sul contributo, non solo economico, di una rete solidale di cittadini, imprese, enti ed associazioni. Un ringraziamento sentito, quindi, da parte della nostra Fondazione a tutti coloro che hanno partecipato alla giornata di Raccolta, primo passo verso la Fondazione di Comunità.

 

Scarica il comunicato Torna ai comunicati stampa / anno 2013

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it