Comunicati stampa

18 i progetti finanziati dal bando “Un patrimonio da tutelare”

Sono stati pubblicati gli esiti del bando Un patrimonio da tutelare, promosso da Fondazione Carispezia e Fondazione Compagnia di San Paolo con l’obiettivo di sostenere interventi di recupero di opere d’arte e beni di interesse storico vincolati nel territorio della provincia della Spezia e della Lunigiana.

Attraverso il bando saranno finanziati 18 progetti, presentati da enti pubblici ed ecclesiastici, con risorse complessivamente pari a circa 370 mila euro messe a disposizione dalle due Fondazioni. Una modalità di collaborazione tra le Fondazioni di origine bancaria, auspicata anche da Acri, che attraverso la realizzazione di bandi congiunti consente di mettere insieme ulteriori risorse sui territori di riferimento per un obiettivo condiviso.

I progetti riguardano beni eterogenei, che necessitano per la maggior parte di un intervento urgente, tra cui il ripristino di edifici storici e beni architettonici, come la facciata dell’Accademia Capellini alla Spezia, l’oratorio della Madonna del Ponte a Pontremoli o la torre rotonda del Guinigi a Luni, il restauro di elementi strutturali, decorativi o interni di edifici religiosi sparsi nel territorio spezzino e in Lunigiana e il recupero di opere d’arte e beni d’interesse storico-artistico di vario genere.

Per consultare l’elenco degli interventi è possibile visitare la sezione contributi sui siti www.fondazionecarispezia.it e www.compagniadisanpaolo.it.

 

Grazie alla sinergia con la Fondazione Compagnia di San Paolo è stato possibile mettere a disposizione del nostro territorio rilevanti risorse per contribuire alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico, tra gli ambiti prioritari d’intervento anche nella futura programmazione del settore Arte e Cultura. Un patrimonio che costituisce una preziosa eredità da tramandare alle generazioni future e da rendere sempre più fruibile alla comunità.

Andrea Corradino, Presidente Fondazione Carispezia

Attraverso il bando “Un patrimonio da tutelare” la Fondazione Compagnia di San Paolo e la Fondazione Carispezia – in conformità con quanto previsto dal Protocollo d’Intesa Acri-Mef e dalla Carta delle Fondazioni relativamente al potenziamento di “erogazioni in pool” come modalità volte a promuovere lo sviluppo di collaborazioni con altri soggetti erogatori – supportano interventi di restauro e conservazione del patrimonio storico-artistico della provincia della Spezia e della Lunigiana. Il bando si inserisce nell’impegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito della Missione Custodire la bellezza dell’Obiettivo Cultura, a favore della conservazione e manutenzione del patrimonio culturale, fondata sui valori della prevenzione, in linea con il Documento Programmatico Pluriennale 2021-2024.

Francesco Profumo, Presidente Fondazione Compagnia di San Paolo

Torna ai comunicati stampa / anno 2022

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it