News

FAROS: l’acceleratore Blue Economy della Rete Nazionale CDP presenta a Taranto le 8 startup della seconda edizione

Si è conclusa con grande successo la 2° edizione di Faros,  primo acceleratore italiano in ambito Blue Economy della Rete Nazionale CDP. L’evento di chiusura ha visto la presentazione di 8 startup che, rispondendo alla mission dell’acceleratore, hanno sviluppato soluzioni innovative per risolvere alcune delle sfide più importanti nel campo della blue economy. 

Faros è un’iniziativa promossa da CDP Venture Capital SGR in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto, e gestito dal program manager a|cube e dal local manager (La Spezia) Wylab. Con un respiro nazionale e internazionale, l’acceleratore promuove le sue attività attraverso i suoi hub territoriali di Taranto e La Spezia, che hanno accolto le startup durante il percorso di accelerazione, focalizzandosi su ambiti tematici differenti e affini alle vocazioni del territorio. Un programma di 4 mesi finalizzato allo sviluppo tecnologico, alla definizione del modello di  business e alla strategia go-to-market arricchito da oltre 200 ore di training e attività di mentoring realizzate grazie a un ecosistema di esperti composto da centri di ricerca, università, poli di innovazione e aziende corporate.

In occasione del Demo Day, i team hanno avuto l’opportunità di presentarsi e raccontare i risultati raggiunti a una platea di stakeholders, partner e investitori. Lo sviluppo di 6 progetti pilota, che hanno incluso analisi e studi di fattibilità per testare il potenziale delle startup all’interno delle attività produttive dei partner coinvolti, ha evidenziato l’efficacia del modello di accelerazione di Faros e ha rinforzato le partnerships con chi supporta attivamente la crescita di queste promettenti realtà.

Chiusa la seconda edizione, l’acceleratore si prepara a lanciare nelle prossime settimane una nuova call alla ricerca delle migliori startup nazionali e internazionali nel campo della Blue Economy, confermando il suo impegno a sostenere l’innovazione e la sostenibilità in questo settore.

Maggiori informazioni su https://farosaccelerator.com/

 

Partnership strategiche

Le attività dell’Hub di La Spezia sono svolte in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale – Porti di La Spezia e Marina di Carrara, il supporto dei main partner Acciaierie d’Italia, Fincantieri, dei co-investor Crédit Agricole Italia e Duferco e dei Corporate Partner BCC San Marzano, JV Tempa Rossa, RINA, con la partnership istituzionale del Comune di La Spezia, Fondazione Carispezia e PromoStudi La Spezia.

Le attività dell’Hub di Taranto sono svolte grazie alla collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto, il supporto dei main partner Intesa Sanpaolo, Acciaierie d’Italia, Fincantieri, dei corporate partner: Eni attraverso Joule, la sua scuola per l’impresa, BCC San Marzano, JV Tempa Rossa, RINA e con le partnership istituzionali del Comune di Taranto, della Camera di Commercio di Taranto e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Ultime notizie

Tutte le news

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it