News

CAMeC: al via la sinergia fra Comune della Spezia e Fondazione

Questa mattina è stato presentato in conferenza stampa dal Sindaco e Assessore alla Cultura Pierluigi Peracchini e dal Presidente di Fondazione Carispezia Andrea Corradino il nuovo percorso di valorizzazione delle attività culturali del CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea che porterà all’attivazione di un partenariato pubblico privato non istituzionalizzato fra il Comune della Spezia e Fondazione Carispezia con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa fra le parti.

“Molto è stato fatto in questi anni per valorizzare i nostri Musei civici e per riconsegnare alla cittadinanza, tramite il progetto La Spezia Forte, siti culturali dimenticati– dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – una città non può crescere se non conosce la propria storia e se non si impegna a fare della cultura un settore trainante per il proprio sviluppo. Il percorso di valorizzazione pensato per il CAMeC ha lo scopo di ampliare l’offerta culturale attraendo un pubblico nazionale e internazionale in un’ottica di promozione e valorizzazione degli spazi museali e delle collezioni permanenti. Un ringraziamento a Fondazione Carispezia per aver avanzato una propria proposta progettuale che, in sinergia con il Comune della Spezia, trasformerà il CAMeC in una vera e propria cittadella della creatività conosciuta e apprezzata ben oltre i confini nazionali.”

Andrea Corradino, Presidente Fondazione Carispezia dichiara:  “Siamo lieti di annunciare oggi l’avvio di questa sinergia con il Comune della Spezia per costruire insieme il nuovo futuro del CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea e poter così portare il nostro contributo alla valorizzazione e al potenziamento di questa importante realtà museale, collaborando per rilanciarla a tutti gli effetti come polo di rilevanza nazionale e internazionale. Un percorso che ci stimola molto e che rientra appieno nei nostri obiettivi programmatici di promozione della cultura, valorizzazione dell’identità territoriale, innovazione e partecipazione attiva della comunità”.

L’intenzione dell’Amministrazione Peracchini è quella di una valorizzazione straordinaria del CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea che merita di avere una rilevanza nazionale e internazionale visti i considerevoli fondi artistici provenienti in particolare dalle edizioni del Premio del Golfo e dalle donazioni Cozzani e Battolini, il prezioso dipartimento didattico rivolto all’educazione all’arte e la prestigiosa struttura in pieno centro storico che ha attualmente in corso un’altra notevole trasformazione con la rimozione delle barriere architettoniche grazie alle risorse della vittoria di un bando PNRR.

Questa valorizzazione si concretizzerà, anche in vista del ventennale del CAMeC nel 2024, attraverso la formula di un partenariato pubblico-privato non istituzionalizzato con il Comune della Spezia al cui avviso pubblico Fondazione Carispezia ha risposto con una proposta valutata come meritevole di accoglimento da parte della commissione giudicatrice.

Ultime notizie

Tutte le news

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it