News

“Storie sconfinate” in Accademia – 6/8 aprile

Il 6, 7 e 8 aprile a La Spezia “Storie Sconfinate”, tre giornate per raccontare storie di viaggi per terra e per mare, storie di paura, di emozione, d’ingiustizia, di amore, di angoscia e di amicizia.

Nei locali di Accademia, spazio studio della Fondazione Carispezia, all’interno delle scuole e sul molo Italia numerosi eventi per parlare di migrazione, accoglienza e inclusione.

Promotori dell’iniziativa due scuole spezzine l’IIS Capellini-Sauro, l’I.S.S. Cardarelli, una scuola di Rapallo l’ I.I.S.S. F. Liceti, il CPIA La Spezia insieme al Comitato 3 Ottobre e con la collaborazione di Fondazione Carispezia e del progetto del “Piano delle Arti” promosso dal Ministero dell’Istruzione.

Un progetto che nasce nel 2019 da un libro scritto dagli alunni del Capellini Sauro, “Attraverso”, che raccoglie storie di migranti che in quell’anno frequentavano l’Istituto. Il libro è stato letto in alcune librerie della città e in diverse scuole e oggi a più di due anni di distanza “Storie Sconfinate” continua quel racconto, arricchendosi di nuove storie, nuovi volti e nuovi linguaggi.  Accanto alle parole, le immagini, i suoni, i disegni.

Un programma ricchissimo che si inaugura mercoledì 6 aprile alle 17.30 ad Accademia (via Vanicella, 12 La Spezia) con la lettura di parti del libro Attraverso e l’ascolto di brani musicali a cura del Liceo Musicale Cardarelli.

All’interno di Accademia si potrà scaricare il Podcast del libro Attraverso realizzato dal tecnico del suono Leonardo Buselli con musiche di Brighela, vedere la mostra fotografica “Uguali e diversi” di Francesca Remorini e il dipinto “Costruire arcobaleno” di Nicola Perucca.

Giovedì  7 aprile  nella Mediateca Regionale Ligure  alle ore 17.30  proiezione del corto “Tutte le donne del mondo” realizzato dagli studenti del CPIA e  proiezione del film “Il sole dentro “ di Paolo Bianchini. In Accademia alle ore 20.45 si terrà lo spettacolo teatrale “Voci” di Sara Parolai con Daniela Camera e Riccardo Baudino. Entrambi gli eventi sono a ingresso libero.

Tanti gli esperti che i ragazzi incontreranno nelle loro scuole: Pietro Bartolo, deputato al Parlamento europeo, ex medico di Lampedusa; Tareke Brhane presidente del Comitato 3 Ottobre; Vito Fiorino soccorritore nel naufragio del 3 ottobre 2013, Federico Lera avvocato, membro del Coordinamento Nazionale Rifugiati e Migranti di Amnesty International; don Luca Palei direttore Caritas La Spezia- Sarzana – Brugnato.

All’interno dell’’I.S.S. Cardarelli la mostra TRATTI IN SILENZIO, carboncini per un Silent Book di migrazioni.

Ulteriori eventi sono previsti anche a Rapallo presso I.I.S.S. F. Liceti.

“Storie sconfinate” si conclude venerdì 8 aprile alle ore 16 sul molo Italia, con i ragazzi che su Oloferne, goletta dell’Associazione per l’inclusione “La nave di carta”, commemorano tutti coloro che hanno perso la vita nella traversata del Mediterraneo con letture e musiche da parte degli alunni delle scuole coinvolte nel progetto

 

Info su FB: @storiesconfinate

Ultime notizie

Tutte le news

Progetto grafico: tub.it
Realizzazione: emotiondesign.it