News

11 marzo 2022

Mostra MATRICE di Jacopo Benassi

Matrice - Jacopo Benassi

Fondazione Carispezia, La Spezia

 10 aprile –  31 luglio 2022

 

Fondazione Carispezia ha inaugurato, sabato 9 aprile presso i propri spazi espositivi, la mostra MATRICE di Jacopo Benassi. Si tratta per l’artista spezzino di un ritorno a casa dopo anni di riconoscimenti in Italia e all’estero ed è probabilmente ad oggi il suo progetto espositivo più ambizioso e intimo al tempo stesso.

L’intera mostra, a cura di Antonio Grulli, ruota attorno al suo passato e al rapporto con la città della Spezia, come luogo di formazione e di vita in grado di influenzare buona parte del suo percorso artistico. Il titolo stesso, MATRICE, intende racchiudere tutto questo: la città è infatti “la grande madre” da cui la vita e il percorso di Jacopo Benassi hanno avuto inizio e allo stesso tempo è luogo fondamentale di creazione nel presente, un grande studio espanso da cui attingere idee, immagini, visioni. Le opere esposte ruotano proprio attorno a questo rapporto con una città che, da luogo geografico e collettivo, diventa spazio intimo e si intreccia con gli aspetti più personali della vita dell’artista.

Negli spazi espositivi della Fondazione è stata costruita una struttura in cartongesso dalla particolare forma triangolare, uterina, luogo di creazione e di lavoro, la vera e propria MATRICE della mostra, all’interno della quale l’artista ha realizzato le opere che costituiscono un’inedita evoluzione del suo percorso fotografico. Le fotografie sono  infatti unite a dipinti e sculture, realizzati dallo stesso Benassi ispirandosi all’importante pittore spezzino Agostino Fossati, da lui amato e visto come ispirazione da cui partire per capire meglio sé stesso, il proprio percorso professionale e il suo rapporto con la città.

Capitani01

MATRICE di Jacopo Benassi © Francesco Capitani

Capitani02

MATRICE di Jacopo Benassi © Francesco Capitani

Una volta terminata la realizzazione dei lavori, vere e proprie porzioni delle mura in cartongesso dello spazio di lavoro, della MATRICE, sono state sezionate e asportate. Queste porzioni, queste “fette”, sono esposte nelle altre sale della Fondazione e compongono il display su cui sono allestite le opere in mostra: una sorta di grande opera d’arte installativa che attraversa tutti gli spazi espositivi. MATRICE è quindi composta di lavori in cui pittura, fotografia e scultura vanno a comporre degli strani ibridi, degli accrochage che vengono presentati semplicemente appesi ai brani di muro della MATRICE installati all’interno della Fondazione, o appoggiati su tavoli precari pensati per l’occasione, quasi si fossero salvati da una demolizione.

Nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 marzo, il pubblico ha avuto la possibilità di entrare in Fondazione e osservare l’artista al lavoro all’interno della MATRICE, attraverso alcuni fori creati da lui stesso.

La gran parte del materiale di cui è composta la mostra è inedito, pensato e realizzato appositamente per il progetto, attraverso un processo di creazione in divenire fino a pochi giorni prima dell’apertura dell’esposizione. Jacopo Benassi ha curato ogni singolo aspetto del progetto, dalle opere fino all’immagine guida della comunicazione, da lui ideata e disegnata come una vera e propria opera d’arte.

Jacopo Benassi è tra i più grandi artisti italiani delle ultime generazioni. Negli anni ha esposto in Italia e all’estero in importanti musei e gallerie private. Ha collaborato con intellettuali di prim’ordine e personalità della cultura come, per citarne alcuni, il regista Paolo Sorrentino, Asia Argento, Maurizio Maggiani, con cui ha creato libri e progetti di vario genere. Il suo lavoro spazia dalla fotografia, suo medium di elezione, alla scultura e l’installazione, passando per l’attività editoriale. Negli ultimi anni ha lavorato con la performance, creando spettacoli presentati in numerosi festival. Salvo brevi periodi, ha sempre mantenuto il suo studio a La Spezia. Recentemente Jacopo Benassi è impegnato anche come docente presso università prestigiose come lo IUAV di Venezia e la Nuova Accademia di Belle Arti NABA di Milano.

MATRICE di Jacopo Benassi

 

Orari di apertura:

da martedì a domenica
aprile, maggio: 16.00 – 21.00
giugno, luglio: 18.00 – 22.00

Aperture e orari straordinari: lunedì 18 e lunedì 25 aprile aperto (16.00-21.00) | 22, 23, 24 aprile: orario continuato 11.00 – 21.00

Ingresso gratuito

 

Fondazione Carispezia – via D. Chiodo 36, La Spezia

feis@fondazionecarispezia.it


Condividi
Stampa
Invia
X