News

2 dicembre 2021

“Concerti a Teatro” – una nuova stagione al Teatro Civico della Spezia e al Teatro degli Impavidi di Sarzana

Elementi WEB 25052020

Concerti a Teatro”, la rassegna di musica classica promossa e organizzata da Fondazione Carispezia, torna per la nona edizione con dieci appuntamenti in programma da gennaio a maggio 2022 al Teatro Civico della Spezia e al Teatro degli Impavidi di Sarzana.

Saranno otto gli appuntamenti alla Spezia e due a Sarzana, arricchiti dal consueto programma dedicato alla divulgazione musicale: le guide all’ascolto prima dell’inizio dei concerti, che si svolgeranno presso la sede della Fondazione e al Ridotto del Teatro degli Impavidi e coinvolgeranno anche gli studenti di musica del territorio. Visualizza qui il programma.

 

Anche se Concerti a Teatro non si è mai fermato, grazie alla positiva esperienza del premio pianistico per under 30 che ha tenuto vivo il legame con il pubblico lungo tutto quest’anno – ha commentato Andrea Corradino, Presidente di Fondazione Carispezia – siamo molto felici di tornare ai concerti in presenza nei teatri del territorio. Il nostro impegno con questo progetto è quello di contribuire a promuovere la diffusione della cultura musicale, quale occasione di arricchimento e crescita della vita delle persone e della comunità in cui esse agiscono”.

 

Ritornare a teatro per sentire grande musicisti è un modo di riconquistare la nostra vita – afferma il direttore artistico di “Concerti a TeatroMiren Etxaniz – Questo è lo spirito con il quale è nata questa stagione: l’entusiasmo di volersi riappropriare della gioia di vivere. Il cartellone ci porterà a scoprire musiche dal primo barocco alle composizioni musicali dei nostri giorni in un viaggio dove l’amicizia e la complicità tra gli artisti invitati testimoniano l’umanità di cui necessita l’arte per parlare ai nostri cuori”.

 

Tra gli ospiti in programma sono attesi alcuni dei nomi più noti del panorama musicale internazionale, come gli Archi di Santa Cecilia, la sezione d’archi dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma – una delle eccellenze italiane nel mondo – che aprirà la stagione alla Spezia insieme alla pianista olandese Gile Bae, sotto la direzione di Luigi Piovano.  Vi saranno anche Mario Brunello e Giovanni Sollima, due grandi violoncellisti che proporranno un progetto musicale originale da Bach ai Queen; Renaud Capuçon, violinista francese tra i più seguiti dei nostri giorni, farà rivivere la sua esperienza nel periodo del primo lockdown, quando insieme al pianista Guillaume Bellom, tutti i giorni, alla stessa ora, eseguivano online un brano musicale per alleviare le difficoltà del momento.

Il cartellone propone poi due pianisti molto diversi tra di loro: Alexander Malofeev a Sarzana, che interpreterà Rachmaninov con il suo modo di suonare vigoroso e coinvolgente, e alla Spezia Pierre-Laurent Aimard, francese da anni trasferitosi a Berlino, un ricercatore della bellezza del suono e del dettaglio, che farà scoprire l’evoluzione della fantasia, forma musicale di struttura libera. Ci saranno due quartetti: uno a Sarzana, il Quartetto Esmé formato da quattro giovani musiciste coreane che interpreteranno Mozart e Beethoven, e il Quartetto Leonardo alla Spezia, che insieme ad Alessandro Taverna eseguirà il quintetto per pianoforte di Brahms. Con il quintetto di fiati Gomalan Brass, nel giorno di San Valentino, il pubblico farà un viaggio nelle musiche ispirate all’amore con brani di Verdi, Puccini, Bernstein, Tenco e Buscaglione. Matteo Bevilacqua, classe 1997, primo classificato al Premio Pianistico “Concerti a Teatro” 2021 sarà protagonista di un recital al Teatro Civico. Infine, la stagione avrà l’onore di ospitare anche Jordi Savall, musicista nominato dall’UE Ambasciatore per il dialogo interculturale e Artista per la pace, che in trio proporrà, come lui stesso descrive, “un dialogo delle anime”, con musiche del Mediterraneo tra Oriente e Occidente.

 

La campagna abbonamenti avrà inizio lunedì 6 dicembre fino a domenica 23 gennaio: 90 euro è il costo massimo per gli 8 appuntamenti in programma al Teatro Civico della Spezia, 70 euro il costo riservato per gli aventi diritto al prezzo ridotto; 40 euro per gli studenti universitari e i giovani under 19. Fino al 15 dicembre sarà applicato il diritto di prelazione riservato agli abbonati alla stagione 2020.

Dal lunedì 6 dicembre inizierà anche la prevendita dei concerti al Teatro degli Impavidi, mentre i biglietti per i singoli concerti al Teatro Civico della Spezia saranno in vendita a partire da lunedì 3 gennaio.

È prevista inoltre la vendita online su www.vivaticket.it.

 

“Concerti a Teatro” – Stagione 2022

 

Domenica 23 gennaio

Teatro Civico La Spezia

Archi di Santa Cecilia          

Luigi Piovano direttore

Gile Bae pianoforte

 

Martedì 8 febbraio

Teatro degli Impavidi Sarzana

Quartetto Esmè quartetto d’archi

 

Lunedì 14 febbraio

Teatro Civico La Spezia

Gomalan Brass quintetto di fiati

 

Lunedì 28 febbraio

Teatro Civico La Spezia

Giovanni Sollima e Mario Brunello violoncelli

 

 

Martedì 22 marzo

Teatro degli Impavidi Sarzana

Alexander Malofeev pianoforte

 

Martedì 29 marzo

Teatro Civico La Spezia

Renaud Capuçon violino

Guillaume Bellom pianoforte

 

Giovedì 7 aprile

Teatro Civico La Spezia

Pierre-Laurent Aimard pianoforte

 

Mercoledì 13 aprile

Teatro Civico La Spezia

Jordi Savall in trio                                     

 

Mercoledì 20 aprile

Teatro Civico La Spezia

Matteo Bevilacqua pianoforte

 

Venerdì 6 maggio

Teatro Civico La Spezia

Alessandro Taverna pianoforte

Quartetto Leonardo quartetto d’archi

 

 

Inizio concerti ore 21.00

Guide all’ascolto curate da docenti di musica e musicisti del territorio: il giorno stesso del concerto alle ore 18.00 presso Fondazione Carispezia o Ridotto del Teatro degli Impavidi – tranne concerto Archi di Santa Cecilia previsto il 21 gennaio presso Fondazione Carispezia, ore 18.00.

 

Accesso con Green pass

Tale disposizione potrebbe subire modifiche in base ad eventuali nuove disposizioni normative


Condividi
Stampa
Invia
X