News

9 giugno 2021

Bando “Cultura in Movimento”: dall’11 giugno il festival jazz Mutamenti nei luoghi della cultura della Lunigiana

Il festival jazz “MutaMenti” torna per la seconda sessione dell’edizione 2020, rinviata a causa dell’emergenza Covid, dall’11 al 20 giugno con 6 tappe che toccheranno la costa e soprattutto la Lunigiana.

Il progetto, realizzato con il sostegno della Fondazione nell’ambito del bando “Cultura in Movimento”, parte dalla bellezza dei luoghi dell’arte e della cultura disseminati sulla provincia di Massa-Carrara e valorizza l’aspetto della musica jazz quale musica delle contaminazioni. Novità di questa prossima e della futura programmazione è la collaborazione con il festival Con-vivere che, associato a MutaMenti, da quest’anno uscirà dal Comune di Carrara con gli eventi del prima (e) dopo Con-vivere che arriveranno anche in altri comuni della provincia.

Nato in una piccola provincia (Massa-Carrara) a nord della Toscana, in una terra ricca di castelli, musei, biblioteche e luoghi storici, ma lontana dai grandi flussi turistici, il festival vuol essere un’occasione per diffondere e sostenere la creatività di talentuosi artisti, valorizzando l’aspetto qualitativo delle proposte.

“MutaMenti” è realizzato dall’Istituto Valorizzazione Castelli con la direzione artistica di Max De Aloe ed è il risultato di un percorso intrapreso e indirizzato a dare a musei, castelli e più in generale ai luoghi della cultura, una nuova definizione non solo in termini di spazio fisico, ma anche di missione e di rapporto con il visitatore. Il festival vuol essere un percorso che non si esaurisce nel momento limitato dell’ascolto, ma permane nel tempo e per questo ha scelto di destinare tutti gli introiti derivanti dalla bigliettazione degli spettacoli ad interventi di valorizzazione sui beni culturali del territorio della provincia di Massa-Carrara .

Programma e informazioni disponibili qui.


Condividi
Stampa
Invia
X