News

20 maggio 2021

Bando “Cultura in Movimento”: recuperare le memorie marinare con il progetto Il Golfo Favoloso

golfo favoloso

Recuperare le fiabe popolari per raccontare ai più piccoli le memorie marinare del golfo della Spezia. È l’obiettivo di Il Golfo Favoloso, il progetto teatrale che l’Associazione La Nave di Carta, in collaborazione con Il Cantiere della Memoria e l’Associazione culturale KrakenTeatro ha avviato con il contributo della Fondazione nell’ambito del bando “Cultura in Movimento”, per promuovere la valorizzazione dell’identità culturale del territorio.

Tra mostri marini, pescatori, pirati, nelle fiabe popolari, nelle leggende, nelle filastrocche del golfo ci sono le tracce della storia marinara del territorio. Per secoli sono state tramandate oralmente, nelle famiglie e dai cantastorie. Lo spettacolo Il Golfo Favoloso, riprendendo proprio l’antica arte dei cantastorie, è riuscito ad andare in scena stamani per i bambini delle scuole elementari di Porto Venere. Palcoscenico la goletta Oloferne, ammiraglia della Nave di Carta ormeggiata alla Banchina Braccini, in scena le attrici Jole Rosa, Cecilia Malatesta e Angela Teodori.

A supportare l’iniziativa anche il Teatro Civico della Spezia e il Teatro degli Impavidi di Sarzana, che hanno messo a disposizione nei mesi scorsi i propri spazi per le prove dello spettacolo. Il progetto ha inoltre il patrocinio del Comune di Portovenere.

La produzione dello spettacolo sarà anche l’occasione per costruire un archivio delle fiabe, delle leggende, delle filastrocche che un tempo venivano raccontate nelle famiglie del golfo.

Info: La Nave di Carta cell. 335 7350293 – email: press@navedicarta.it


Condividi
Stampa
Invia
X