News

16 novembre 2019

Italia-Europa e ritorno: gli studenti si raccontano, l’evento finale del bando YOUTH MOBILITY

Banner_1200X630 - per scuole

Sono 100 i ragazzi di 8 scuole superiori della provincia della Spezia e una della Lunigiana che hanno vissuto un’esperienza di alternanza-scuola lavoro all’estero, sostenuta dal bando 2018 “Youth Mobility” di Fondazione Carispezia.

Venerdì mattina nella sede della Fondazione sono stati presentati i progetti degli Istituti scolastici Capellini-Sauro, Cardarelli, Casini, Da Vinci, Fossati/Da Passano, Parentucelli/Arzelà e dei Licei Costa, Mazzini e Pacinotti, che hanno permesso ai ragazzi di promuovere e sviluppare le loro abilità e competenze in ambiti professionali diversi, per un periodo minimo di due settimane nell’anno scolastico 2018/2019, e di perfezionare una lingua straniera.
L’evento è stato pensato come un momento di restituzione complessiva dell’iniziativa e i protagonisti sono stati proprio i ragazzi che – due per istituto coinvolto – a turno hanno raccontato con entusiasmo le proprie esperienze e quelle dei loro compagni di viaggio.

La Fondazione vuole investire su di voi perché siete la risorsa più importante della nostra comunità – con queste parole la Presidente Claudia Ceroni ha aperto la mattinata e salutato tutti gli studenti presenti all’iniziativa, che hanno affollato le sale dell’Ente insieme ai loro dirigenti scolastici e docenti –. Questo è il motivo per il quale lo scorso anno la Fondazione ha promosso questo bando, pensato a partire da un’esigenza espressa proprio dalle scuole all’interno del ‘Tavolo dell’Istruzione Superiore’. Dare la possibilità di conoscere altre realtà e culture, parlare una lingua diversa, fare un’esperienza formativa all’estero aiuta a crescere e sono sicura che ciascuno avrà fatto tesoro di quanto visto, imparato e provato: è questo il risultato più grande”.

I progetti delle scuole

• Istituto “Capellini-Sauro”
Progetto: Learning&working abroad
15 studenti hanno svolto una work experience in Inghilterra presso diversi contesti, tra cui charity shops, ristoranti, un’agenzia immobiliare e una scuola di lingue.
Nell’ambito dell’evento hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Beatrice Cappa e Michael Ortiz.

• Istituto “Cardarelli”
Progetto: Social_Media_Marketing & Co
11 studenti hanno soggiornato a Londra e svolto un’esperienza formativa in aziende del settore marketing e comunicazione.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Matias Frangioni e Chiara Villa.

• Istituto “Casini”
Progetto: Crescere viaggiando
Due studentesse dell’Istituto hanno svolto l’esperienza di alternanza scuola-lavoro nella città bavarese di Bayreuth presso una gastronomia locale.
Hanno presentato le attività svolte Cecilia Bugliani e Giorgia Milano.

• Liceo classico “Costa”
Progetto: Alternanza scuola lavoro in charity shop
15 studenti hanno realizzato una work experience in diversi charity shops in Irlanda.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Andrea Valentina Costa e Kevin Shurbaj.

• Istituto “Da Vinci” – Villafranca in Lunigiana
Progetto: Gli studenti del “Da Vinci” scoprono l’Europa del lavoro
18 ragazzi hanno svolto attività di alternanza scuola-lavoro presso aziende del settore della green economy a Dublino.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Omar Ezwawi e Chiara Sozzi.

• Istituto “Fossati-Da Passano”
Progetto: Apprendi e Parti! Ein Praktikum in Deutschland
10 studenti si sono misurati presso la città tedesca di Oldenburg con attività di lavoro in ambienti vari come una palestra, un’agenzia di viaggi, un centro ricreativo per bambini, un info point turistico, un museo e un hotel.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Alessandro Eliseo e Martina Guelfi.

• Liceo “Mazzini”
Progetto: IT Working Abroad
7 studentesse hanno svolto una work experience a Londra in aziende locali nei settori amministrazione e commercio.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo le studentesse Federica Attanasio e Siria Maenza.

• Liceo scientifico “Pacinotti”
Progetto: Working the World
12 studenti hanno svolto la loro esperienza in diversi charity shops in Inghilterra.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Denis Sanduleanu e Eleonora Viviani.

• Istituto “Parentucelli-Arzelà”
Progetto: 3D Printing Adventure
11 studenti hanno partecipato all’esperienza di alternanza scuola-lavoro a Londra in aziende specializzate nel campo dell’informatica e delle nuove tecnologie.
Hanno presentato le esperienze del loro gruppo gli studenti Davide Gregorini e Giovanni Padula.

Evento finale Youth Mobility_15.11.2019
Il gruppo di studenti coinvolto nei progetti con la presidente della Fondazione Claudia Ceroni

Condividi
Stampa
Invia
X