Comunicati stampa

20 settembre 2019

Mostra ARSenale Vite e officine dal 1869 al 2019

 

Dal 27 settembre al 27 ottobre 2019

 

Fondazione Carispezia

via D. Chiodo 36, La Spezia

 

La mostra “ARSenale. Vite e officine dal 1869 al 2019”, promossa da Marina Militare e da Fondazione Carispezia, a cura di Silvano Benedetti, nasce nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Arsenale Militare Marittimo della Spezia.

Scopo della mostra – inaugurata venerdì 27 settembre negli spazi espositivi di Fondazione Carispezia (via D. Chiodo, 36 – La Spezia) – è ripercorrere la storia dell’Arsenale, attraverso il quale, all’interno di un golfo economicamente e tecnologicamente ancora arretrato, prese impulso lo sviluppo repentino di una piazzaforte marittima, di una città e di un polo industriale che, già prima della fine dell’Ottocento, era il più avanzato e completo del Paese. Qui venivano progettate, costruite e allestite le unità della flotta italiana ‒ navi, sommergibili, idrovolanti ‒ e trovavano compimento le idee più innovative e geniali di ogni branca della tecnologia.

All’interno del percorso espositivo il racconto di questo periodo è affidato alle immagini e alla loro capacità di far emergere e rievocare in maniera efficace i mestieri e le vite delle persone che lavoravano in Arsenale – i cosiddetti “arsenaloti” (con una sola t nel dialetto locale) ‒ ossia tecnici e operai, militari e civili, molto qualificati, in grado di trasformare nelle loro officine un’idea, anche solo abbozzata, in un prodotto reale e funzionante.

Visitando la mostra sarà possibile, grazie alla capacità evocativa della fotografia, rivivere momenti passati e incontrare persone sconosciute; attraverso i tanti particolari, nascosti nelle foto storiche in bianco e nero, si potranno rivivere quelle situazioni ed entrare in contatto con coloro che, con il loro lavoro serio e di qualità, hanno contribuito alla storia dell’Arsenale e della città intera.

Alle foto e ai reperti storici, collocati lungo il percorso espositivo e messi a disposizione per l’occasione dal Museo Tecnico Navale della Spezia e dall’Arsenale Militare Marittimo della Spezia, si affiancano le immagini dei mestieri ancora vivi in Arsenale – foto attuali scattate da Andrea Pavan con la collaborazione di Mauro Manco e Nadia Raggi – e di chi ha ricevuto un’eredità così importante e, pur in un momento così difficile per tutto il comparto della Difesa e dell’industria, cerca di portare avanti un’eccellenza del territorio. Immagini moderne, catturate dall’obiettivo del fotografo che vive i loro stessi ambienti, i loro stessi ritmi e ha così potuto cogliere momenti e situazioni inusuali per la maggior parte delle persone, rendendo quei mestieri e quelle vite protagonisti di una mostra dedicata alla memoria.

 

L’esposizione sarà visitabile, ad ingresso libero, fino al 27 ottobre nei seguenti orari: dal lunedì alla domenica, dalle ore 15.30 alle 19.30.

 

Un’iniziativa in collaborazione con: Ass. Amici del Museo Navale e della Storia, Ass. Nazionale Marinai d’Italia sezione della Spezia, Ass. Nazionale Arditi Incursori.

 

ingresso libero

 

informazioni

Fondazione Carispezia

tel. 0187 258617

e-mail: feis@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

 


Condividi
Stampa
Invia
X