Tavoli di confronto

La Fondazione ha costituito Tavoli di confronto con enti pubblici e privati del territorio per individuare i bisogni e le aree prioritarie di intervento nei settori del Welfare e Assistenza sociale, dell’Arte e Cultura e dell’Educazione e Formazione.

Tavolo Sociale

Il Tavolo sociale è lo strumento di ascolto e confronto permanente composto da rappresentanti della Fondazione, dei Distretti socio-sanitari provinciali, della Società della Salute della Lunigiana, del Centro di Servizi per il Volontariato Vivere Insieme. Il Tavolo si riunisce periodicamente per individuare e analizzare i bisogni sociali emergenti sul territorio della provincia della Spezia e della Lunigiana, proponendo obiettivi per i bandi nel settore dell’Assistenza sociale.

Tavolo della Cultura

Il Tavolo della Cultura rappresenta l’organismo di consultazione delle realtà che operano in campo culturale. E’ composto da tre rappresentanti della Fondazione, tre del Comune della Spezia e due rappresentanti per ciascuno degli ambiti di intervento individuati nel censimento delle organizzazioni culturali no-profit Insiemècultura: Teatro-musica-danza, Formazione e attività culturali in discipline umanistiche e tecnico-scientifiche, Arti visive. Recentemente il Tavolo si è allargato anche al Comune di Sarzana e al Coordinamento delle associazioni culturali sarzanesi. Si occupa di analizzare l’offerta culturale del territorio al fine di individuare linee prioritarie di intervento.

Tavolo dell’Istruzione Superiore

Attraverso il Tavolo dell’Istruzione Superiore Fondazione e scuole secondarie di secondo grado della provincia spezzina intendono promuovere l’ascolto e il confronto reciproco, mirato a favorire lo scambio dell’esperienza tra le scuole e tra queste e il territorio e a individuare gli obiettivi prioritari da perseguire nell’ambito di: alternanza scuola-lavoro; progetti in ambito culturale; teatro; formazione civica; progetti internazionali e scambi con altri paesi europei; school bonus.


Condividi
Stampa
Invia